Balotelli: “A San Siro mi costò solo 200 Euro”

Una delle pagine più infamanti della storia recente del calcio grazie alla quale ci si rese conto del potere in mano alle curve, riuscire a far entrare un motorino allo stadio palesava una intesa con gli ordini di sicurezza. Si era abituati a puntare il dito contro questi fenomeni nel sud Italia, quando ci si è resi conto che al Nord probabilmente è ancora peggio perché la malavita e insinuata a livelli più alti e con risvolti insospettabili.

L’anno scorso Nicolò Bettarini figlio del calciatore e di Simona ventura fece malmenare delle persone dagli ultras dell’Inter, se perfino ragazzino può avere a disposizione una “squadraccia” ci rendiamo conto della capillarizzazione  del fenomeno. Le immagini delle serie televisive e ci hanno fatto credere che la povertà esistesse solo a Napoli, ma i casermoni e il degrado sono presenti soprattutto nella periferia di Milano, dove italiani e immigrati combattono ogni giorno una guerra di cui nessuno parla.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*